Sproloqui giornalieri in attesa del grande giorno. -15

Siore e siori, mancherebbero 15 giorni!

Ieri, come già detto, ho dormito a casa con i miei, nella mia vecchia cameretta condivisa col fratellino perché mio marito era di turno e sarei rimasta a casa da sola.
Forse dormito è una parola grossa.
Il mio caro lettino è davvero scomodo per una donna panciona!!! Mi sono addormentata a mezzanotte passata perché come ai vecchi tempi mio fratello mi ha raccontato la rava e la fava prima di addormentarsi e dato che non dormivamo più insieme da circa 3 anni, ne aveva da dire!!! 😉 Ore 01:30 mi sono svegliata in preda alle scalmane e soprattutto non riuscivo più a muovermi e a girarmi dal mal di schiena, pancia indurita ecc…
Con l’ausilio mia gru immaginaria, sono riuscita ad alzarmi, ho fatto il primo round in bagno e mi sono rimessa seduta sul letto. Troppo caldo, mi sono trasferita sul divano dove potevo tenere tutto spalancato per fare corrente. Tra l’altro stava arrivando un bel temporalone, sono proprio io che ho le scalmane!!!
Peccato che il divano fosse un 2 posti quindi non potevo sdraiarmi, insomma, una nottataccia!

Stanotte non mi beccano più, verrà mio papà a dormire con me, non posso permettermi di non dormire, a detta di tutte diventerà quasi un’utopia quindi … 😉

Detto questo, stamattina ho fatto il tampone per lo streptococco …e anche questo esame è andato!
Ammetto che entrare in Mangiagalli mi ha fatto un certo effetto stamane. Comincio a sentire l’ansia che sale, comincio a pensare che a breve percorrerò quel corridoio in preda alle doglie…
Venerdì visita di fine gravidanza e poi non ci saranno più scuse.

Quante volte ancora poi riuscirò a stare in silenzio davanti al io computer? O spaparanzata sul divano a guardare telefilm? Non fraintendete, non è una lamentela, ma una presa di coscienza. Me ne sto rendendo conto a voce alta, come a voler ‘catturare’ istanti che non torneranno più.
Istanti che verranno sostituiti però da momenti migliori, da una vita nuova, una vita più ricca.
Già…

Tra l’altro ieri mio marito ha scoperto il mio blog! Direte perchè, non lo sapeva? No. Non lo sa nessuno che conosco a parte la mia amica che l’ha scoperto per caso.
Io sono fatta così. Faccio sempre le cose fine a me stessa. Non amo sbandierare, sto bene io e questo mi basta.
Questo blog è nato come diario per affrontare la gravidanza, questa grande novità per me. E soprattutto per avere un confronto con altre mamme e la cosa mi ha aiutato moltissimo.
Magari in un futuro cambierò idea e imparerò a sfruttarne il potenziale, ma finchè ho un occupazione sono contenta che rimanga un hobby, un momento di svago, una valvola di sfogo. Come lo è la musica.

Vaaaa bene! Prepariamoci per la cena e per affrontare un’altra notte
FL

Annunci

3 pensieri su “Sproloqui giornalieri in attesa del grande giorno. -15

  1. Gli ultimi giorni sembrano non passare mai. Soprattutto se ci pensi. Viene naturale pensarci, ma così non ti salvi più. Le ultime settimane sono più lunghe di tutta la gravidanza messa assieme. Cerca qualcosa per svagarti. E…. Non dormi?? Pazienza. Ti stai abituando a quel che succederà nelle prime notti da mamma, cioè sveglia ogni 2/3 ore! Quindi, non prenderla male. Madre natura ti sta dando tempo per abituarti.
    Il parto sarà bellissimo, non preoccuparti che tutto verrà da se.

  2. …e, visto che ti ho scoperto, visto che rileggere cose che ho vissuto anche se da un altro punto di vista mi ha fatto piangere e ridere, ne approfitto per dirti che ti amo moltissimo e che non vedo l’ora che arrivi Dennis per iniziare questo percorso insieme

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...