Il dono più grande

Ci sono notizie che non vorresti mai sentire. Fatti che ti fanno raggelare il sangue, stringere il cuore, mancare il fiato. Semplicemente non possono succedere. Non devono succedere. MAI.
Siamo tutte mamme, scriviamo blog per divertimento, chi per lavoro, chi per altro ancora…ma davanti a episodi del genere siamo soprattutto e solamente mamme.
Mi spiego meglio : ho avuto notizia che una mia amica di gioventù ha partorito il suo cucciolo senza vita, a termine gravidanza. Solo scrivere queste parole mi strazia.
Già me li immaginavo coetanei, magari a scuola insieme, magari amici adolescenti come me e sua madre…
Invece lui è nato già angelo…
Non oso immaginare il dolore dei genitori, dei nonni dei familiari … io sono sconvolta. Sono cose che lasciano il segno, portare in grembo una creatura per nove mesi e poi… Una creatura che è già la tua ragione di vita senza nemmeno conoscerla, che è amore puro e incondizionato, l’aria che respiri.
Perchè accadono certe cose? E’ colpa di qualcuno? Non lo so. So solo che è straziante.
Io mamma, che ho partorito da 7 settimane, mi ritrovo a guardarmi dentro, a rendermi conto ancora di più del grande dono che ho fra le braccia, mentre tengo Pinino stretto stretto a me, lo bacio, gli dico in continuazione quanto gli voglio bene, quanto lo amo, che non mi importa dormire poco, non mi import avere mal di braccia e mal di schiena, non mi importa di tutto il resto perchè c’è lui.
Il suo faccino tondo, il suo sorriso meraviglioso, i suoi occhioni dolci. Questa è la vita per me e ringrazio Dio ogni singolo momento di avermi dato un dono così grande.
Spero solo che il piccolo angioletto sia ora in un posto migliore e possa vegliare sul cuore della sua famiglia.
FL

Annunci

3 pensieri su “Il dono più grande

  1. Io la chiamo selezione naturale. Forse sono troppo cruda, ma credo (o mi piace pensare così) che se fosse nato il cucciolo avrebbe avuto dei problemi… Una mia cugina tempo fa ha avuto notizia che suo figlio sarebbe nato senza vita. Lei era già mamma, di due bimbi. Le avevano consigliato di abortire, lei non ha voluto. Motivo: se partorisco il mio bimbo poi potrò dargli una sepoltura e avrò un posto dove piangerlo… Se abortisco, mio figlio lo buttano nella spazzatura. Cuore di mamma. Grande coraggio. Poi il bimbo è nato, vivo, dopo poche ore si è spento. È terribile, è vero. Però purtroppo succede, a me piace pensare che dietro ciò ci sia un sensato gesto divino.

      • Quando succede personalmente o a persone care è diverso, forse è più doloroso. Parlo così perché non mi è mai successo, con mia cugina l’ho saputo ma non abbiamo confidenza per la quale io abbia potuto toccare realmente la sua sofferenza, ma l’ho immaginata. Però, non fino in fondo. Auguri a quei genitori.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...