Prova generale di viaggio della famiglia Fantocci

La nostra prima grande trasferta è andata! Per la serie ‘I viaggi della famiglia Fantocci (la legge di Murphy non ci abbandona mai)’ vi racconterò come abbiamo affrontato l’avventura e soprattutto come sono cambiate abitudini e priorità rispetto alle vacanze ‘old style’.

Cominciamo col dire che durante il viaggio d’andata mi si è ingorgato il seno sinistro e ho passato la prima giornata di mare con febbre, brividi e dolori vari. Ovvio no? Quale momento migliore? Per fortuna grazie alla tachipirina e al ciucciatore di 8 kg il giorno dopo mi son subito rimessa.

Arrivati al mare la nonna ci sbatte fuori di casa per pulire, quindi io, Dennis e la mia febbre siamo andati a fare un giro sul lungomare deserto. Si deserto nel senso che c’era la sabbia! L’ultima ondata di maltempo ha portato una mareggiata che ha fatto parecchi danni purtroppo è i marciapiedi non erano ancora sgomberi del tutto. Quindi diciamo che la passeggiata non è stata una vera e propria ‘passeggiata’ visto che abbiamo dovuto districarci tra cunette di sabbia e detriti vari, ma vedere per vedere il mare ne vale sempre la pena. 

Pregustavo di sedermi mangiare un bello yogurt gelato, ma…la gelateria era chiusa! D’altronde 13 marzo, località prettamente turistica, unica cliente io…per quale motivo avrebbe dovuto essere aperta? Vabbeh con l’amaro in bocca torniamo a casa a chiedere asilo politico.Mi imbottisco di tachipirina e almeno una bella cenetta a base di pesce ce la concediamo.

La notte passa senza troppi sconvolgimenti , io e Pinino nel lettone abbracciati…e 30 gradi in stanza sotto il piumino d’oca. Avevamo messo il riscaldamento al massimo x far andar via un po’ di umidità, ma forse abbiamo esagerato ;P

A parte questa prima giornata avventurosa è filato tutto liscio comunque.

Mi sono portata il libro da leggere e ho letto 2 pagine.

Mi sono portata ben 4 smalti e le mie unghie sono sempre scoperte e anche da tagliare. Almeno la nonna ne ha usato uno!

Mi sono portata l’iPod per ammazzarmi di musica durante le passeggiate. Niente, ho ascolta una canzone sola.

Mi sono portata l’iPad per fare qualcosa e l’ho usato per far vedere Disney Channel su Sky Go a mio figlio.

Volevo fare un giro in biga e non l’ho nemmeno degnata di uno sguardo.

Volevo portarmi la chitarra, ma ho dovuto rinurciarvi a favore del passeggino e menomale visto che probabilmente non avrei nemmeno aperto la custodia.

Le buone vecchie abitudini sono finite…per far spazio a nuove buone abitudini come giocare sul lettone, fargli vedere il mare, passeggiare sotto il sole, provare nuove esperienze. Si, perché per lui è tutto nuovo e ridiventa nuovo anche per te che vai lì da 25 anni. Percorrere strade solcate da un quarto di secolo che acquistano un nuovo sapore grazie a lui. E il meglio deve ancora venire!

Ad ogni modo ci siamo beccati un bel week end soleggiato e ora siamo sulla strada del ritorno, con la pioggia battente e un bagaglio d’esperienza più colmo. Tra cui quella di cambiare un pannolino pieno su una Polo, la macchina anti comodità per eccellenza 😉

E ora pronti ad affrontare l’ultima settimana di maternità. Uccidetemi. 

FL

Annunci

Un pensiero su “Prova generale di viaggio della famiglia Fantocci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...