Forza e coraggio! (Sottotitolo : la maternità è finita)

Il mio rientro in ufficio è slittato di qualche giorno, il nonno ha avuto un piccolo intervento (già programmato) e dobbiamo farlo rimettere bene in sesto visto che sarà il nostro baby sitter ufficiale! 

Così ne ho approfittato per passare ancora una settimana piena col mio Pinino. A dire il vero sono stati giorni abbastanza difficili, lui ha avuto la febbre e ora è ancora intasato. È parecchio noioso e mammone, mammonissimo come se sapesse che a breve ci sarà il nostro primo grande distacco e dovesse fare il pieno di me il più possibile. Ora, anche io ne approfitto anche se sono abbastanza stremata, 8 kg e 100 di Pinino in braccio tutto il giorno sono pesanti. Faccio fatica a prepararmi da mangiare e a mangiare in condizioni consone. Ma avrò tempo per riposarmi (fisicamente) settimana prossima…oddio, mai avrei creduto di dire una cosa del genere. Magari mi sbaglio.

Le notti sono scandite dalla sua sveglia ogni ora, i primi giorni lo mettevo nel lettone direttamente, ora che e tornato nel lettino dormo praticamente dalle 10:30 a mezzanotte, dopodiché iniziamo il nostro rave.

Siamo in regressione anche con lo svezzamento, durante la febbre voleva solo ed esclusivamente la tetta, ora ha ripreso a mangiare le pappe, ma non mangia più la mela ad esempio (nonostante abbia preso quelle super bio e dolci da 3 €/kg…). Per non parlare dei cibi solidi. Non se li fila per niente! Ho provato a dargli un pezzo di pane, lo ciuccia un po’ e poi lo molla quasi subito. A mezzogiorno a dire il vero ne ha staccato un pezzo talmente grande che ho dovuto farglielo sputare col dito, mantenendo la calma e tenendomi pronta a fare le manovre del caso. Credo che non sia ancora pronto davvero per lo svezzamento. 

Forse tutti questi segnali sono per dirmi che non è ancora pronto per il distacco? Boh…io di certo non sono. No n credo che si sia mai pronti per staccarsi dal proprio bambino, ma è una cosa inevitabile. Domattina arriverà, quatta quatta e ci catapulterà nel mondo reale, fuori dalla nostra nicchia, dove stavamo così bene…

Esattamente sette mesi fa passavamo insieme la nostra prima notte e invece domani il nostro taglio simbolico del cordone.

Fai il bravo Pinino, non fare stancare il nonno e non piangere, che a quello ci pensa la mamma.

Forza e coraggio!

FL

Annunci

9 pensieri su “Forza e coraggio! (Sottotitolo : la maternità è finita)

  1. Scrivevo del rientro a lavoro pochi giorni fa, a noi tocca dopo Pasqua… Io rientro dopo più di un anno e mi sembra così strano. Tieni duro, anzi teniamo duro 😉

  2. Come sei stata dolce a scrivere di Voi! Vedrai che, passati i primi tempi di assestamento, poi tutto sembrerà normale. Coraggio, sii forte. E per lo svezzamento, come dice Lucia, sono fasi, poi passa. Ancora a 4 anni mia figlia mi schifa il cibo che mi aveva chiesto il giorno prima, all’inizio pensavo fosse bipolare 🙂 poi ho lasciato fare, hanno anche loro i gusti!

  3. In bocca al lupo per il rientro al lavoro! Io tornerò a lavorare a settembre, ho preso tutto il congedo, perciò per ora non ci penso! Ma suppongo che sarà traumatico anche per me…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...