Arrivano i 9!

Nella mia testa ho scritto tanti di quei post in questi giorni da poter scrivere un breve saggio. Nella mia testa.

Con le mie mani non riesco nemmeno a trovare il tempo per mettermi al computer e pagare le bollette o organizzare il battesimo di mio figlio.

Ci vorrebbe un prototipo di computer in grado di leggere la mente e fare tutto in automatico, sicuramente ci arriveremo prima o poi… anche se spero di non farne uso perché sarebbe un vero incubo e probabilmente ci ridurrebbe ad essere degli ectoplasmi asociali.

 

Comunque… questo è un periodo di enormi liste di cose da fare sull’agenda, liste che compilo meticolosamente il lunedì e di cui se tutto va bene riesco a spuntare i primi 2 punti.

Le notti insonni continuano, il massimo della goduria è quando si riesce a dormire 2 ore di fila, chissà se un giorno ricapiterà di nuovo. Non perdo la speranza, d’altronde c’è sempre tempo per dormire no? Per stare con mio figlio invece non c’è mai abbastanza tempo.

Mi mancano le giornate piene passate con lui. Si, ok erano, stancanti, stressanti, ma in fondo belle. Potevo sempre girarmi verso di lui e vederlo sorridere per farmi passare tutto. Ora mi tocca concentrare tutto nel post-lavoro, dove arrivo già stanca e non riesco mai a dare il 100% come vorrei, dove ho comunque altre cose da fare che non si possono rimandare, (tra cui preparargli da mangiare)… insomma non sono mai certa che il tempo passato insieme sia di qualità.

Tra l’altro venerdì Pinino farà ben 9 mesi! Un’altra gravidanza praticamente 😉

Il tempo continua a passare inesorabile e veloce, comincio ad avere un po’ di nostalgia quando vedo i bimbi più piccoli :può essere che è già passato così tanto tempo e che lui sia già così grande? Non oso pensare quando farà un anno!

 

Domenica avremo il grande giorno del battesimo e non sono per niente organizzata, lo ammetto!

Non riuscirò a fare le bomboniere donazione come si deve perché minimo ci voglio 7 giorni lavorativi per averle e a domenica ne mancano un po’ meno…poco male farò la donazione lo stesso e i ringraziamenti me li stampo. Tanto è il pensiero che conta. Sarà un rinfresco frugale dopotutto e nonostante tutto riusciamo ad essere quasi 80 invitati…le famiglie pugliesi old style non mentono, si sa!

Oggi complice un ingorgo al seno che mi ha steso a letto con la febbre siamo a casa insieme, lo guardo ora mentre fa il suo riposino quotidiano a letto…ogni tanto si sveglia di soprassalto, mi cerca, mi trova, sorride e si riaddormenta. That’s love.

Auguri Pinino mio, anche se non posso stare tutti i pomeriggi a dormire vicino a te fisicamente, ma ci sono per te. Sempre.

FL 

 

Pisolino pomeridiano di Pinino

 


Annunci

The King is gone 

Oggi se n’è andato B.B. King uno dei miei eroi chitarristici e sicuramente il Re indiscusso del genere che amo suonare di più in assoluto : il blues.

Non voglio scrivere epitaffi o fiumi di parole, lascio il compito ad altri più bravi di me.

Voglio ricordarlo con questa foto che racchiude a parer mio la sua essenza e il suo amore per il blues e per Lucille, la sua chitarra.

Stay blues my King

  

#mammacheblog 2015

728x90

A questo giro mi ci butto anche io!

Spinta dalla curiosità, dalla voglia di imparare un mondo a me ancora parecchio sconosciuto e anche dalla voglia di vedere dal vivo le svariate mamme che leggo quotidianamente quest’anno mi sono iscritta per tempo.

Ho scelto il giorno del Mom Class, venerdì 8 maggio.

Lo farò come regalo di compleanno al blog, che il 4 marzo compiva un anno mentre io ero troppo in panico da rientro al lavoro/svezzamento/ecc. ecc.

Glielo devo! Prenderò appunti per abbellirlo a livello di grafica, contenuti e chissà magari anche collaborazioni!

Da quando è nato Dennis non nascondo di averlo un po’ trascurato, insomma ‘esseremammaoggi’ nel vero senso della parola è tanto impegnativo, soprattutto se si è alle prime armi e tutto è nuovo. Ma piano piano si ricomincia ad avere un nuovo ritmo, Pinino cresce e magari posso lasciarlo col nonno un po’ di più (tipo venerdì che non tornerò a riprenderlo alle 15:30 e non mi vedrà a mezzogiorno per pranzo). Magari posso organizzarmi meglio per dare una svolta a tutto e ritagliarmi uno spazietto almeno bisettimanale fisso.

Non so quanto mi sentirò pesce fuor d’acqua a questo evento. Sicuramente dimenticherò qualcosa di importante, tipo i biglietti da visita che sto bellamente facendo io a mano perché mi sveglio sempre all’ultimo momento e nessun sito mi consegna dei biglietti in 48 h…

Sicuramente non riuscirò ad abbattere molto le mie barriere antisocial e sarò come al solito quella nell’ultimo banco con gli occhiali spessi e il monociglione, ma ci voglio provare tutti ne parlano in maniera entusiasta ci sarà pure un motivo no?

Quindi ci vediamo venerdì. Chi di voi ci sarà?

FL

PS se magari dopo il post chiamassi l’estetista … ;P