Il giorno bisesto.

 Ed ecco arrivato anche il fatidico giorno che arriva solo ogni 4 anni.Lo scorso 29 febbraio ero appena entrata in casa mia, mi sarei sposata a breve e già pianificavo il
 tuo arrivo, oggi compi un anno e mezzo e io ancora non me ne capacito!

Ricordo malapena come era la vita prima di te, o meglio certo che la ricordo, ma non voglio ricordarla più di tanto. Mi va bene vivere queste giornate piene, dove anche andare in bagno è un lusso e quando accade tu sei lì con me il più delle volte!

Hai fatto passi da gigante in questo anno mezzo, tu corri, sempre e anche troppo. Hai fretta di scoprire, di provare, di vedere, di fare, di crescere, mamma vorrebbe andare un po’ più a rilento, ma tu corri sempre.

Non sei più lo scricciolo che tenevo sul petto, ora sei lungo quasi la metà di me, tenerti in braccio è difficile perchè pesi, ti dimeni.  

Non fai più solo versetti e piantini, ora fai dei discorsi articolati e complessi in bambinese, urli, ridi, fai pernacchie, piangi forte.

Non mangi più attaccato al seno di mamma, ora mangi quasi da solo, vuoi mangiare come i grandi e se qualche volta ti propongo ancora una pappina me la tiri dietro e ti allunghi verso il mio piatto dove io spesso per mancanza di tempo mangio porcherie di nascosto.

Non sei più lo sdendato di mamma, ma hai 2 bei palettoni che fanno tanta tenerezza, che mostri fiero quando ti chiedo di metterti in posa per una foto o quando la sera ti do lo spazzolino da denti.

Non posso più metterti le tutine da animaletto che mi piacevano tanto, ora ti vesti come un ometto, hai ben 3 paia di scarpe e un guardaroba invidibile!

In piscina non devo tenerti più stretto stretto, ormai stai su da solo con i braccioli, ma per fortuna sei la cozza di mamma e spesso e volentieri stai attaccato lo stesso ;P

Non dormi più sotto l’ala della mamma nel lettone, ma nel tuo lettino ed è mamma che poi ti porta nel lettone perché sente la tua mancanza.

Insomma, non hai più pochi mesi ma un anno e mezzo e non voglio immaginare nemmeno il prossimo giorno bisesto! Ci arriveremo insieme, con calma eh!!!!!

Auguri Pinino ❤️

Mamma

  
 

 

 

Annunci

Nido o non nido…questo è il problema!

Gennaio è finito, il primo mese dell’anno mi è già sembrato il più lungo in assoluto e il bello deve ancora venire !Dennis ormai ha compiuto 17 mesi, in famiglia si discute se iscriverlo o no al nido, io non sono molto per la quale, ma bisogna tener conto di 2 cose importanti : il nonno ha bisogno di un po’ di respiro giustamente e Pinino deve un po’ imparare a stare con gli altri bambini.

O meglio, deve imparare a farsi anche un po’ rispettare. Si perchè noto tutte le volte che gli altri bimbi tendono a sopraffarlo. Ingenuamente si intende però viene spesso spintonato, messo sotto. Lui è un bonaccione, un’babbeo’ come la sua mamma. Noi siamo contro la violenza e la prepotenza, pace amore, fate l’amore non fate la guerra, siamo tutti fratelli, ecc. ma spesso e volentieri così facendo si viene messi all’angolo e si subisce in continuazione. Non voglio che mio figlio diventi un bullo anzi! Lungi da me, è una cosa che odio, ma non voglio nemmeno che non sia in grado di difendersi come la sottoscritta.

La vita fuori di casa è una giungla e bisogna imparare a sopravvivere, sempre restando comunque educati prima di tutto.

Quindi compilerò a breve la fatidica domanda di iscrizione al nido…sigh… 😉

Se comincio già a adesso farmi le paturnie non oso immaginare quando lo accompagnerò al primo giorno di asilo e soprattutto quando comincerà a mandarmi a cagare XD

Vedremo…

FL