Camice hawaiane e ferie vaporizzate dal caldo.

È periodo di latitanza. Uno di quei periodi in cui metto in bozza migliaia di post, ma non li pubblico, perché sono troppo deprimenti, troppo sarcastici, troppo cattivi, troppo incazzosi.
Allora cerco di convogliarli in questo post con frivolezza.

Oggi si prevede un picco di 37° a Milano. Già stamane ce n’erano 30, alle 7 del mattino. Un incoraggiante venerdì 17 oserei dire, se non fosse per il fatto che non voglio credere a queste stupidate scaramantiche.
Ho fatto la strada casa lavoro in 28 minuti e 3 di questi 28 corrispondono al mio ritardo sulla timbratura. Ma trovare un posto all’ombra è più importante dei 3 minuti di ritardo, oggi si va per i 37!
In ufficio c’è clima rilassato, più che un casual Friday sembra un Hawaiian party; pantaloncini corti, infradito, camice a fiori (ok solo la mia), gonne svolazzanti. Leggerezza.
Io oggi pomeriggio dovevo partire per il mare, ma a quanto pare non posso spezzare il clima di leggerezza che aleggia in ufficio. Dovrò rimanere qui, con i miei 37 gradi, umidità, sottotetto che si trasforma in forno crematorio e un bimbo di 10 mesi con cui mi scambierò abbracci e bacini appiccicatici.
Il tentativo di rimediare un week-end last minute al mare purtroppo non è andato a buon fine a meno che non voglia spendere il corrispettivo di una settimana intera di vacanza.
Si, lo ammetto, avevo un post sul mobbing verso le mamme in maternità lungo un paio di chilometri, ma non lo pubblico. Non ancora per lo meno. Perché io in fondo sono una signora.
Una signora con la camicia hawaiana, ma pur sempre una signora.

Alhoa
FL
hawaiian-girl-1
PS. Messaggio in codice : spero che a qualcuno venga davvero il mal di pancia, almeno le mie ferie non sono state revocate invano.

Annunci

In preda ai deliri… ;)

Oggi non so perché ma sono in vena di fare buoni propositi post-parto.
La cosa che mi lascia parecchio perplessa é che li faccio su di me e non come mamma O_o … Mi devo preoccupare? Dovrei pensare ‘Mio figlio non farà mai quello, nè quell’altro, ecc. ecc.’ e invece egoisticamente penso solo a me, come se stesse per iniziare l’anno nuovo.
Fatto sta che penso che dopo voglio tenermi in forma, dieta, camminate, corsette, palestra appena possibile!
Poi voglio ricominciare a suonare, mi mancano le mie galline, la mia chitarra.
E devo ricominciare a lavorare anche.
In tutto ciò, soprattutto, devo crescere un bambino…mi dicono dalla regia che ci riuscirò e che a fine anno vincerò il ‘wonder-mom-of-the-year-award’
Semplicemente forse non mi sento ancora in grado di ragionare da mamma non sapendo esattamente a cosa andrò incontro.
O ancora più semplicemente forse oggi fa troppo caldo anche al mare e mi sia sta cuocendo il cervello 😉

State sintonizzate per le grosse cavolate che sarò in grado di tirare fuori dal cilindro in questi ultimi mesi!

FL

Me against technology – I won!

Ricomincio a respirare dopo 3 giorni di apnea intestardita per sistemare il blog e tutti i vari Social abbinati. Ma sono soddisfatta, l’ho fatto senza l’aiuto di nessuno! Uno a zero per me! 😉

Soddisfatta perchè non avendo mai fatto corsi di informatica o quant’altro sono riuscita nel mio intento, ho fatto ordine sulla pagina, ho inserito tutti i Badge, ora il blog ha quasi un aspetto ‘ordinato’. Poi magari quando torno in città (e quando avrò quindi connessioni stabili) vedrò di migliorare anche la grafica. L’importante è che riesca a farlo da sola. sono una testona, lo so, ma sull’apprendimento sono sempre stata abituata così, sin dai tempi della scuola. Infatti, mai fatto compiti con i genitori, mai ripetuto lezioni prima delle interrogazioni, mai studiato in compagnia (se lo facevo era una scusa per fare altro sappilo mamma). Non sono laureata (perchè sono una TDC, leggi Testa Di C****), ma nel mio piccolo un diploma linguistico me lo son portata a casa con buoni voti ^_^

Per il resto cambiamenti ancora in vista, la pancia si ingrossa a vista d’occhio, i fianchi idem … chissà se mio marito mi riconoscerà sabato. Comincio a fare veramente fatica a tenere i ritmi di qualche giorno fa nelle camminate, la mattina mi sveglio piena di acciacchi alla schiena, alle gambe…si insomma, quasi una vecchiaia anticipata.

Il caldo poi certo non aiuta e per fortuna sono al mare!! Per non parlare dei terremoti interni che subisco ogni tanto dal mio piccolo sufista che prende l’onda amniotica causando non pochi scompensi alla sua mamma >_< .  Ma lo amo lo stesso.

Poi mi sveglio la mattina e nella mail trovo il riassunto di tutto quello che ho da parte di Gravidanzaonline.it, come un oracolo: ‘Come cresce il tuo bimbo, così cresce il tuo corpo. È possibile che tu avverta un senso di pressione sui tuoi organi, ma per lenire questi disturbi legàti all’ultimo periodo della gravidanza è necessario mantenere una buona postura, un’alimentazione adeguata evitando il sovrappeso, fare regolare esercizio fisico e stare il più possibile a riposo (quando puoi).Molti disturbi colpiscono per lo più la schiena e le gambe e quando fai entrare gran parte dell’aria nei polmoni. Tieni duro, non mollare!!’

Grazie per il tieni duro non mollare…ne avevo proprio bisogno…

FL