D, come Decisioni

Quante volte ci poniamo di fronte a delle scelte nella vita? Probabilmente tutti i giorni, ma poi arriviano dei periodi in cui le scelte sono davvero grandi e importanti e allora ti prendi un po’ di tempo, ti siedi e cerchi di prendere la decisione giusta.

In questi mesi di ‘scrilenzio’ di Decisioni (con la D maiuscola) ne ho prese, mi sono passati tanti grilli per la testa. Alcuni li ho catturati, altri li ho lasciasti correre perchè forse non è il momento giusto e hanno bisogno di saltare ancora un po’.

Altri ancora li ho messi nella rete, ma non ho ancora deciso se ingabbiarli, quando ingabbiarli o se lasciarli liberi.

Mantenere la calma  e ‘poker face’ davanti a tutti,  non è stato facile, ma posso ritenermi abbastanza soddisfatta, i semi sono stati gettati e ora aspettiamo che germoglino.

In tutto questo frangente il mio piccolino non è rimasto molto piccolino. È diventato un ometto, monello, anzi monellissimo, ma va bene così.

Il sonno tutta la notte nonostante l’avvicinarsi dei 3 resta sempre un’utopia non si fa vedere nemmeno col binocolo. Io apetto i 3 anni, non demordo. Ho ancora 2 mesi per crederci.

Pinino ora articola frasi, chiacchiera a dismisura, ha sviluppato una passione innata per la ‘Silunga’ (Esselunga) e per la ‘Kikea’ (Ikea), forse perchè sto cercando di dare una forma alla sua cameretta in previsione del grande passo : dormire da solo. Non fatemi polemiche inutili, si sveglia troppe volte la notte, o lo tengo in stanza con me o impazzisco dato che poi per 8 ore al giorno minimo devo lavorare in ufficio.

Finalmente abbiamo deciso l’asilo che frequenterà l’anno prossimo, ma di questo ve ne parlerò in un post a parte perchè è una lunga storia.

E soprattutto è stato ‘diplomato’ al nido, Dio mio, non è possibile che è già così grande…

Ha moderato il suo carattere, ora è nella fase dove accetta che qualcun altro si avvicini (ma non troppo) alla sua mamma, ha sviluppato un’adorazione per i piccoli ‘mimmini’ (come li chiama lui), si avvicina ed escalama ‘che caliiiinooo!!’ accarezzandoli. È molto empatico anche con chi ha delle difficolta, piange o non riesce in alcune cose, si avvicina, lo prende per mano, lo aiuta.

Da quest’anno di nido usciamo con gli incisivi superiori scheggiati grazie a uno spintone. Nonostante tutto, lui è stato forte, racconta quello che gli è successo senza problemi e la mattina dopo al parco giocava come se niente fosse proprio col bimbo che l’ha spinto, anzi è uno dei suoi amichetti del cuore. I bimbi hanno sempre da insegnarci…

Ieri è ufficialmente iniziata la settimana dello spannolinamento forzato. Per ora siamo a quota 2 cambi a casa, mentre è uscito immacolato dall’asilo. Misteri! Fatemi gli auguri perchè sarà una settimana impegnativa, ma riuscirò anche io a urlare un giorno “l’ha fatta nel vasinooooo!!!!!” … forse … 😉

Ci sentiremo più spesso d’ora in avanti credo, perchè il momento è propizio, le cose cominciano a prendere forma… e se Dio vuole arriveranno anche le vacanze!

A presto!

FL

snoopy

 

 

 

 

 

 

 

 

Cose fatte,cose un po’ meno fatte, cose che non farò mai.

Oh buongiorno !
Dunque non scrivo dal lontano 17 marzo e nel frattempo di cose ne sono successe eh !

  • Mio figlio ha compiuto 19 mesi e poi anche 20!
  • Questo blog ha compiuto 2 anni vincendo il titolo di blog più longevo della mia storia!
  • È arrivata la primavera
  • È passata Pasqua tra chili di cibo e di cioccolato che aspettano ancora invano di essere tramutati in torta dalla sottoscritta.
  • Ho portato finalmente Dennis dall’oculista, a pagamento altrimenti avrei aspettato un altro anno (mea culpa, trattasi di disservizio interno e non sanitario, non mi sbrigavo mai a prenotare). Per la cronaca tutto ok!
  • Ho ripreso l’attività live con le Galline dopo mesi, tra divertimento, sensi di colpa e tante altre paturnie che affliggono le mamme ogni volta che si accingono a fare qualcosa anche per loro stesse ;). Pinino ad ogni modo reagisce bene, addormentandosi alle 9 a sfregio. Mamma non ci sei?? E allora ne approfitto per recuperare il sonno che poi quando ci sei tu non mi fai mai dormire, vuoi giocare tutta la sera!
  • Sono andata dall’estetista dopo ben 3 mesi *_* . Le mie sopracciglia ringraziano e mio figlio ha smesso di chiamarmi ‘mamma Frida’
  • Ho cercato invano di fare l’ISEE per l’iscrizione al nido.
  • Dennis ha imparato a cantare, ad andare sullo scivolo (con grande gioia di mamma…), a dire ‘acva’, ‘futta’, ‘bonanotti’, ‘gno’ e a contare in ordine decrescente da 10 a 0! L’ordine è un po’ artistico, ma d’altronde si sa, per noi la matematica è un opinione.

Altro?
Potrei elencare tutte le cose che invece non ho fatto in un mese e mezzo ad esempio.
Il cambio degli armadi con annessa pulizia, un po’ di decluttering, pulire bene la cucina da cima a fondo, buttare via tutti i miei vestiti e le mie scarpe e comprarne di nuovi (si, avete capito bene), ordinare la lavatrice, fare la revisione della caldaia, andare dall’oculista, dal ginecologo e chissà cos’altro dimentico.

Vorrei anche riuscire ad aggiornare grafica e contenuti del blog come si deve, ma ho bisogno di mezzi (tipo un iPad pro con smart keyboard ed Apple Pencil XD ) e soprattutto ti tempo. Per i mezzi c’è la festa della mamma fra poco…
Ahahaha è stato bello crederci.
Per il tempo beh, potrei dormire un po’ di meno, evitando di collassare nel letto appena si addormenta mio figlio o peggio ancora prima di lui.

Dimenticavo : Pinino l’altro ieri per la prima volta in 20 mesi ha dormito dalle 23 alle 7, ben otto ore!
Ma non temete, stanotte ha ricominciato a svegliarsi ogni 20 minuti, tutto ok!

A presto (spero)

FL

img_5632

Esemplare di mamma tamarra

Corri Dennis, corri!

Signore e signori! Attenzione! Annunciazione!
Pinino cammina!!!
Non so se ridere o piangere, ma da ieri mattina viaggia che è una meraviglia!
Sta sulle sue gambe, un po’ ballerino, un po’ ubriaco, ma si è lanciato.
Novembre : il mese delle novità, il primo dentino, mamma cambia lavoro, si cammina, mancano ancora 12 giorni cos’altro devo aspettarmi????
Fino a qualche settimana fa vedevo questi traguardi come una cosa lontana, non che me ne facessi un cruccio, ma mi ero abituata al fatto che Dennis avesse i suoi tempi.
Mi ha sbalordito nel giro di 10 giorni!
Ci manca solo che impara a mangiare da solo e poi non gli servirò più 😉
È bello comunque vederlo camminare, così piccolino, sembra un folletto. Lui è così felice della sua nuova conquista, non smetterebbe mai di camminare, se lo prendo in braccio per farlo mangiare o cambiarlo piange e si offende. Ogni tanto cerca la mia mano, soprattutto quando deve ‘esplorare’ posti nuovi o se deve farmi scoprire nuovi giochi, come schiaffeggiare i porta candele (cari soprammobili io ve lo dico : avete vita breve!).
Il mio ometto. Cresce, cresce e non faccio nemmeno in tempo a realizzarlo.

Bene, è il caso che ora smetta di scrivere mi dedichi a rincorrerlo!
FL

Progetto-Primi-passi

Life goes on

Non sono sparita, diciamo che sono stata indaffarata a prepararmi per il letargo.
Ho fatto provviste perché non so ancora come sarà l’inverno. Non so se sarà freddo e duro, se sarà solo freddo e basta o se qualcosa lo scalderà rendendolo una primavera. È ancora tutto un’incognita.
Ma voglio essere pronta ad ogni evenienza.

Pinino diventa un ometto ogni giorno di più. Venerdì 6 finalmente è spuntato il primo dentino, all’alba dei 14 mesi! Ancora non cammina bene, però si alza, fa i suoi piccoli passettini, prende le sue cragnate, nonostante gli stia sempre dietro, ma non ho ancora 8 braccia come la dea Kali e ogni tanto gli incontri ravvicinati con il parquet sono inevitabili.
Ha imparato a bere da solo col biberon, a mangiare ancora no e non nascondo che a volte per il poco tempo non lo incentivo neanche molto perché fa dei macelli allucinanti. Mea culpa.
È ancora un po’ pigro nel masticare, nel senso che dopo un po’ che mastica si stanca e anche se gradisce la pietanza la lascia lì perché, come si suol dire, ‘’è troppo sbatti!’’ Proprio figlio di sua madre.
La notte ancora non si dorme, ma ormai sono così abituata che non ci faccio nemmeno più caso. Se le alzate si limitano a 3/4 per notte mi ritengo già fortunata.
Diventa bello, bello, bello sempre di più. Era già bellissimo per intenderci, ma lo diventa sempre di più.
Bello dentro e fuori. Sorride sempre, è sempre allegro, mi coccola, mi da baci sbausciosi, si pulisce il naso sulla mia faccia quando ha il raffreddore, ma lo fa in un modo così coccoloso che non ci si può arrabbiare.
Si certo, fa anche i capricci, lancia tutto per aria, ha il suo caratterino, ma questo lo rende ancora più bello.

La mia situazione lavorativa ed organizzativa è sempre stabile per ora. Ossia precaria. Niente cambia, niente si smuove. Magari si smuoverà a giorni. Magari no. Magari la smuoverò io con le mie sole forze.
In questo mese avrò iniziato almeno 4 post sul mobbing, vomitando di getto tutto quello che mi passava per la testa, che ho dovuto subire, che subisco tuttora, che subirò in futuro. Mi sono trattenuta perché prima voglio sapere come andrà a finire e nel frattempo mi si è fatta addosso anche un metro di pellaccia, quella dove tutto scivola senza toccarmi minimamente.
Ho addirittura preso bene il cambio di orario lavorativo, cerco il guardare il lato positivo : mi sveglio mezz’ora più tardi, faccio colazione con Dennis, prima invece lo portavo dai nonni ancora dormiente. Si, torno a casa mezz’ora dopo e posso giocare meno con lui perché arrivando alle 19 ha quasi subito fame, ma poco male. Ci inventiamo nuovi giochi mentre cucino. Guardiamo insieme la tv dopo cena, ora fino alle 10 più o meno riesco a tirare, mentre prima alle 9 mi si chiudevano gli occhi.
A livello estetico/personale non so quando e se rivedrò l’estetista e la parrucchiera (anzi credo che con Novembre sia esattamente un anno che non taglio i capelli!), pazienza.

Però ieri sera mi sono data alla pazza gioia, sono andata a vedermi il concerto dei Mötley Crüe, ho saltato, cantato,mi sono sentita in colpa per non essere stata a casa con Pinino, ho ballato, sudato e mi sono ancora sentita in colpa per non essere stata a casa con Pinino. Ma poi una volta a casa lui dormiva serenamente, esagero??? Si, lo so.
Santo nonno, un monumento glielo vogliamo fare?

A presto

FL

Life-Goes-On-Quotes-for-whatsapp

8 mesi…

Ma ci credete che sono passati già 8 mesi dall’arrivo di Pinino? Io no!
Eppure è così. Lui ora mangia le pappine, sgranocchia mele, biscotti, croste di pizza…
Sta quasi seduto da solo, o meglio sta seduto, ma deve ancora capire bene che se si butta di scatto all’indietro si fa male.
Sta cominciando ad alzare il culetto per gattonare.
Sta appeso ai maniglioni del box.
Chiacchiera tantissimo.
Ride sempre e sorride a tutti.
Ha cominciato ad abbracciare.
Sta tutta la mattina e metà pomeriggio con il nonno, senza fare storie.
Ha cominciato a non dormire la notte, ormai è grande vuole fare le ore piccole.
Diventa ogni giorno sempre più furbo e sveglio, si prenderà presto gioco di me come niente, già lo so.
Ama le canzoncine, ancor più dei cartoni ama le sigle. A quanto pare un certo amore verso la musica glielo abbiamo tramandato.
Ama rotolarsi nel lettone e anche sul fasciatoio, cambiarlo è diventato un’impresa ormai.
Ama mordicchiare le braccia di mamma, probabilmente i famigerati dentini stanno cominciando a bussare (per la gioia dei nonni e parenti secondo i quali dovevano già spuntare 5mesi fa…).
È curioso. Appena entra in una casa, anche la sua, deve fare il giro di ispezione.

E cresce, cresce, cresce … otto mesi fa lo tenevo fra le mani quasi e ora è lungo quasi la metà di me!

Auguri Pinino della mamma, stai crescendo troppo in fretta, ma sono contenta di vederti crescere così bello.
FL